Dialoghi della Barba

La barba oggi non è solo un fenomeno di moda, più vistoso di altri ma destinato a rapida sparizione. È molto di più: è racconto di sé stessi, è esplorazione di nuove mascolinità, è emblema di tribù diverse e di nuove creatività. È un territorio culturale in gran parte inesplorato, che tocca la storia del pensiero e quella del costume, l’arte e la politica, la musica e il fashion. Per la prima volta, ecco l’occasione per esplorare – con parole, immagini, musica – qualcosa che è molto più di un semplice ornamento hipster. Ecco l’occasione per raccontare e raccontarsi.

Franco Curletto dà vita ad un vero e proprio show grooming in cui spiega teoria e pratica della definizione in 3D del volto.

La prima edizione dei DIALOGHI DELLA BARBA si è tenuta allo IED di Milano nell’aprile del 2016.

La seconda edizione a Torino nel novembre del 2016, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

La terza edizione è stata nel calendario del Pitti Uomo a Firenze nel gennaio 2017.

 

Photo by Letizia Toscano

“Quando lo specchio ti fa bella”, Design Week 2016

Ferrero1947 ha scelto il Salone Franco Curletto di Milano per presentare “Quando lo specchio ti fa bella”: linee grafiche essenziali e materiali nobili, come legno e marmo, caratterizzano il progetto ‘Frank’ del giovane designer Luca Montrucchio.


Nello stesso contesto sono esposte le opere di Carla Iacono dal titolo “Re-velation”, sul delicato tema della manipolazione delle differenze culturali, a partire dalla situazione delle donne musulmane immigrate in Europa.

Durante la Design Week 2016, Ferrero1947 ha scelto il Salone Franco Curletto di Milano per presentare “Quando lo specchio ti fa bella”: linee grafiche essenziali e materiali nobili, come legno e marmo, caratterizzano il progetto ‘Frank’ del giovane designer Luca Montrucchio.


Nello stesso contesto sono esposte le opere di Carla Iacono dal titolo “Re-velation”, sul delicato tema della manipolazione delle differenze culturali, a partire dalla situazione delle donne musulmane immigrate in Europa.

"Star & Design - Divi per un giorno"

“Un viaggio attraverso gli stili del tempo…”

Il design non passa mai di moda. Ne è l’esempio Studio65 che da 50 anni rappresenta l’avanguardia nel mondo del design. In occasione della mostra internazionale di design “Il Mercante di Nuvole.Studio65: cinquant’anni di futuro”, l’hairstylist Franco Curletto e il fotografo Daniele Ratti hanno presentato la performance “Star & Design – Divi per un giorno”.

Uno shooting fotografico ironico e sensuale, proprio come il divano Bocca, sul quale sono protagoniste le persone selezionate.

 

Gam Torino 26 novembre 2015 - 28 febbraio 2016

Teste in Pasta

"Teste in Pasta" è il concept creato da Franco Curletto per la Performance Live dello showroom Boffi Solferino.

 

Nello scenario di Expo Milano Boffi Solferino ospita Mediterraneo.
Il cibo come luogo di incontro tra le culture e nutrimento delle conoscenze. L’eccellenza italiana, la cultura del design e del sapere artigianale sono i punti cardinali di questa serata conviviale. Mediterraneo è il racconto di uno stile di vita espressione di un territorio.
Per le mani dello Chef Fabio Pisani del Ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano, le materie prime di eccellenza rivelano la loro anima suscitando emozioni.

 

 

Beard's, Design Week Milano

Beard’s, scopri la tua Dark Side!


In occasione della Design Week, il Salone Franco Curletto di Milano si trasforma in una galleria fotografica!
La mostra Beard's ideata da Franco Curletto e Daniele Ratti sarà esposta fino al 19 aprile 2015.

Beard's: The Dark side of Beauty

Franco Curletto si è esibito a Paratissima 10, manifestazione di arte contemporanea tenutasi a Torino Esposizioni dal 5 al 9 novembre 2014. La performance live dal titolo Beard’s insieme al fotografo e artista Daniele Ratti, nell’ ambito della mostra di punta The Dark side of Beauty, ha l’obiettivo di mostrare l’ altro volto della bellezza: il fascino del lato oscuro e tenebroso, il gusto per il diverso, per un’ estetica differente dai modelli universalmente proposti dai mass media. 

Le foto realizzate saranno esposte nelle sedi L’ Oréal di Torino, Milano e Roma.

 


 

ParaPhotò: Genesi nello spazio

 

All’ interno del Festival ParaPhotò, sono state esposte le foto di "GENESI NELLO SPAZIO", il progetto artistico nato dalla collaborazione tra Franco Curletto e Giovanni Gastel. Un connubio, quello tra i due creativi, che ha visto incontrarsi «due percorsi paralleli in un universo comune fatto di una costante ricerca creativa ed estetica e di una sperimentazione tecnica sempre all’avanguardia».

"Quell' età che non ti ho mai detto"

A pagina 21 della Stampa del 3 maggio 2014 è presente un articolo di Elena Del Santo sulla bellezza delle donne anche dopo gli "anta". Tra le donne citate, compare anche Valentina Cortese, a cui è stata dedicata una mostra a Milano, con il look curato da Franco Curletto.

Vogue Uomo: Franco Curletto per Francesco Vezzoli

Francesco Vezzoli sulla copertina de L'Uomo Vogue di Maggio-Giugno 2013, il numero dedicato all'arte. 

Hair Concept: Franco Curletto

Salone del mobile 2010

"The Fantastic World of Franco Curletto"
Design Week Milano (Cartella Stampa) - Area Maroncelli

“Organic Dreams” by Ross Lovegrove — Hair Design Concept

In occasione del Salone del Mobile nel suo nuovo spazio in Viale Pasubio 12,  Franco Curletto celebra il riuscito connubio fra Hair Style e Design, presentando la collezione “Organic Dreams” che Ross Lovegrove ha creato per Maletti Group.

150 anni della Moda in Italia

Nel 2011, in occasione dei 150 anni dell’unità di Italia, il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani sceglie Franco Curletto per curare hair & make up per la mostra “Moda in italia. 150 anni di eleganza” celebrata presso la Reggia di Venaria.

Elephant Parade

Nel 2011 Franco Curletto ha elaborato, in occasione della manifestazione «Elephant Parade», il progetto della sua decorazione, insieme a un team composto da Monica Curletto, Cristina Melagrana, Fabio Sidoli, Irene Armano e la giovane artista Elisa Countadin, contando sul supporto di L’Oréal e Anco Resine Srl, sponsor tecnico. Un dinamico lavoro di squadra basato su una vivace contaminazione di linguaggi e idee, che ha portato alla realizzazione di «Curl». Questo il titolo scelto per l’elefante, un nome che allude scherzosamente sia a Curletto, che a "curl" (ricciolo in inglese). 

«Curl» è una giovane elefantessa che gioca con ironia sui concetti di glamour, eleganza e maternità. Nonostante non abbia pretese artistiche, vi si può leggere l’influenza di alcuni maestri delle arti visive del XX e XXI secolo. La firma dell’ Hair Stylist è il biondissimo ciuffo ondulato in polistirolo, ispirato a Marylin, icona di una femminilità passionale e tormentata cui fa da contraltare il cucciolo che il mammifero porta in grembo.

Elephant Parade – Milan 2011
No. 30 Curl
Artist: Franco Curletto
Corso Como

Genesi nello spazio con Giovanni Gastel

Nel 2006 collabora con Giovanni Gastel, raffinato interprete della fotografia di moda, per il progetto artistico “genesi nello spazio”, che racconta un ciclo di creazioni dello stilista torinese attraverso dei ritratti: volti e acconciature di creature aliene, fuoriuscite da un secondo big bang e circondate da un’atmosfera immobile e rarefatta.

La mostra fotografica è stata esposta in 3 diverse tappe: fondazione sandretto re rebaudengo a torino, accademia l’oréal a roma e infine accademia l’Oréal a Parigi.

Performances con Vanessa Beecroft

Nel 2000 inizia la collaborazione con Vanessa Beecroft, l’artista italiana star del panorama internazionale, mettendo in scena performances in cui crea vere e proprie coreografie di corpi femminili nudi che compongono complessi tableaux vivants.

L’hair stylist sperimenta un nuovo hair concept in performance uniche dell’ artista che hanno come oggetto il corpo di donne.

Di fondamentale importanza l’esibizione al museo castello di Rivoli nel 2003 e alla biennale di Venezia nel 2007.

Mostra Reggi-Secolo

Nei primi anni 90 realizza per la mostra Reggi-Secolo, curata da Samuele Mazza, un reggiseno tutto di capelli intitolato "Bella Mora".